venerdì 14 novembre 2008

19,00 circa

Gli odori, i suoni, i colori hanno un forte potere evocativo. Una vietta stretta mentre piove, un brivido di freddo e quell’ immagine compare dal nulla... Sento tutto come se fossi scivolata indietro e mi ritrovo li. Un pugno diretto nello stomaco che non lascia spazio alle parole.

La bambina Vudù

La sua pelle è un panno bianco
Ricucito da ghirigori di fili neri,
molti spilli colorati
nel suo cuore son puntati. […]

1 commento:

Alessandro Arcuri ha detto...

Eh... e ci sono momenti in cui ogni molecola dell'universo ha un potere evocativo... :-/