lunedì 24 novembre 2008

Micro vacanza finesettimanale

• Panna, radicchio, ricotta e noci litigando con la caldaia.
• Mara vs Caldaia 1-0!
• Un risveglio che sa di vacanza.
• Iris e ranuncoli.
• "scabriolè"... l'estate col capotto.
• Spesa d'ordinanza... e non! ;)
• Caccopusso sul piede... sulla zampa di guerra.
• Incontri speciali!
• Cornetto e cappuccino... colazione prêt-à-porter!
• Forchetta e cucchiaio "On Ear"
• Calzini teschiati nuovi... le buone abitudini non vanno perse!
• Taxi!
• Il classico inatteso.
• Non c'è tempo per morire... e se lo scrive lui...
• Me "soppresso"... co l'aio.
• Ste porte le chiudiamo? Sta zente ga e tende casa!!!

-----------

• Grazie dei fior...
• Tenerina rulez!!!
• Tante... troppe cose che no.
• Una notte movimentata... incubi come se piovesse. Un solo sogno... il più importante forse... spero si avveri come capita alle volte. Se fosse così sarebbe tutto passato e staresti bene.

-----------

La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalle labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve.


Maxence Fermine

Nessun commento: