sabato 30 ottobre 2010

antidoto

Poi ti succedono le cose, quelle belle, e non sei neanche in grado di godertele. C'è quella nota di fondo, stonata, in loop, insistente, greve. Non ci faresti più caso, per una sorta di assuefazione, come se fosse una malattia cronica. Fai due chiacchiere con un vecchio amico e lui dal niente ti tira fuori la soluzione... Ma è una di quelle soluzioni che è così giusta e semplice che deve essere per forza sbagliata.

veneno
bebo y lo siento dentro de mi

venerdì 29 ottobre 2010

un cilindro...



e un mantello.
velleità da vampiro.

perché poi certe domande ti vien da fartele

Che poi tutta questa "meraviglia", ammesso che ci sia, a cosa serve?

giovedì 21 ottobre 2010

...

Interrogo la luna e le stelle
loro sono qui da molto tempo e sapranno sicuramente cosa fare

sono piccoli e molto preziosi i segnali che indicano la giusta rotta

mercoledì 20 ottobre 2010

la tavoletta

Lavorando in mezzo agli uomini quando vai in bagno trovi sempre la tavoletta alzata.
Io l'abbasso, la faccio e prima di uscire la rialzo.

Che non mi si venga a dire che non sono una donna moderna.

lunedì 18 ottobre 2010

caccia al tesoro



siamo bianco e nero
i grigi in mezzo hanno storie fantastiche
mi son seduta un pò e cerco di capire cosa fare

domenica 17 ottobre 2010

L'importante

Oggi ero li, in una di quelle situazioni che ti guardi intorno e ti viene da dire (come spesso accade) "ma che cazzo ci faccio io qui?". Ti guardi intorno e ascolti i discorsi di queste persone, sorridi, annuisci, e capisci che non avete nulla in comune. Ma de resto pensi "una donna di mondo come me? Dai ne ha fatte e viste di stronzate! Sopravviverai". Alla fine della giornata dopo aver ascoltato di vite vendute come "fichissime" ti accorgi che la tua, che sulla carta può sembrare banalissima, non è poi così male; non è la tua preferita, ma è di sicuro meglio della loro. E ti senti un po' meno uno schifo. Del resto, dice lui, che ci conosciamo da un secondo, l'importante è essere ricchi dentro.

giovedì 14 ottobre 2010

e mi verrebbe da chiedermi... perchè?

A stare male non ci si abitua mai fino in fondo. Con anni di esperianza sul campo si ottengo risultati apprezzabili e si innalza la soglia sotto la quale le cose ti toccano meno. Si metabolizza prima e il "tutto" fa meno paura.
Poi ci sono le famose eccezioni che confermano la regola.
Ecco oggi è così.

mercoledì 13 ottobre 2010

estasi



il riassunto perfetto:
cremino al caffè

martedì 12 ottobre 2010

constatazioni 2

Poi pensi di aver trovato qualcosa che assomiglia a quello che cercavi; ovviamente ti scopri impreparato (che non sia mai che sei sul pezzo nelle cose che contano davvero), incapace di allungare la mano. Magari con un po' di fortuna ci arrivi anche... Ma non la contempli nemmeno come possibilità.

lunedì 11 ottobre 2010

deformazione professionale

2.01 a.m. contando le pecore

Sono cioccolatodipendente
Non mi allaccio mai le scarpe
Vedo cose che gli altri no

venerdì 8 ottobre 2010

constatazioni

Da quando son andata dal parruccaio magico la settimana scorsa non mi son più pettinata. Mi lavo i capelli e poi li lascio al loro destino. Complici anche queste nuove tendenze così sauvage... fatto sta che la mia cialtroneria sta avendo la meglio. E il bello è che non me ne può fregare di meno.
Mi son guardata allo specchio prima e ho visto distintamente i segni delle ruote del camion che mi ha travolto senza che io me ne accorgessi... si perchè è così che mi sento: come se mi fosse passato sopra un camion.

Ho fatto cose pazzesche sti giorni, lampi di creatività.
Evidentemente non ho più il fisico neanche per questo.

lunedì 4 ottobre 2010

la musa



dicono che ognuno ha quel che si merita

... dicono