venerdì 21 dicembre 2012

mercoledì 12 dicembre 2012

sabato 1 dicembre 2012

fra le altre cose ti ritrovi a condividere una playlist
la sua musica in mezzo alla tua
che per quanto mi riguarda è quanto di più intimo posso esistere

martedì 13 novembre 2012

al peggio non c'è MAI fine





















... forse dopo grillo veramente l'ultima carta da giocare per prendere un voto e quella di far ridere...

... ridere per non piangere

lunedì 29 ottobre 2012

stranieri a 3 minuti da casa

Abito a 3 minuti da dove son cresciuta
è un altro paese
è al di là del fiume
ma non è tanto diverso
... e insomma prima esco a far due passi e mi son accorta che una sciura che stava andando a messa mi ha guardata male, di quel male che di solito guardano gli stranieri.
E allora ho pensato che le persone alle volte sono proprio piccole, che se guardano male me, co sta faccia qui, che son cresciuta a 3 minuti da li, è davvero triste.
E allora ho pensato anche che alle volte è meglio essere stranieri.

lunedì 15 ottobre 2012

mercoledì 26 settembre 2012

il profumo dell'oleandro

Così alla fine sono scesa, ho pensato di far due passi e recuperare una pizza.
Mi son detta che avrei fatto le scale al volo perchè non avevo voglia di incrociare nessuno.
Appena ho aperto le porta di casa ho trovato le scale vuote ma piene di voci...
la famiglia che abita nel mio stesso pianerottolo e la loro tv
la ragazza della porta di fronte che parlava con la sua micia
nonni e nipotino del piano di sotto
...
non son più riuscita a fare le scale di corsa.

Poi fuori luccicava tutto della pioggia di prima
le impronte dei passi sui sassi spostati
nell'aria fresca del primo autunno il profumo dell'oleandro

sabato 22 settembre 2012

bei momenti

E insomma sto scrivendo mentre di la stan buttando giù un pezzo di bagno.

Prima casini con la cucina
poi con l'armadio
poi con la cucina 2.0
poi con la porta
... vuoi privarti dei casini col bagno?!

Cioè dopo 2 mesi che ci vivi qui dentro
che hai appena finito di pulire e mettere un po' in ordine
che non sembra sempre che sia esplosa una bomba a tradimento quando eri a far la spesa...
no dico vuoi privartene di farti cambiare il piatto doccia difettoso?!

Martello e flessibile come colonna sonora alle 8 di sabato mattino non ha prezzo
.... son bei momenti
e non serve neanche la mastercard


ndr - era meglio se al posto del solito te/biscotti andavo per un montenegro/biscotti

venerdì 10 agosto 2012

...

ieri son salita nella macchina
era da parecchio che non lo facevo
del resto la domenica non viene più a fare colazione con noi
e l'ho trovato li
il suo profumo era ancora nell'aria
e per un secondo mi è sembrato di averlo seduto di fianco
con il suo sorriso e le mani grandi che tenevano il bastone

domenica 29 luglio 2012

nuovi punti di vista

Io son cresciuta guardando il granoturco dal basso. E lui era sempre più alto di me e sembrava un bosco. Dalla terrazza della cherry house il granoturco sembra un mare; un mare verde con i pennacchi gialli e siccome qui c'è sempre un bel vento lo vedo che si muove e fa le onde.
Se mi siedo sul divano vedo i tetti. Dal letto vedo cielo pieno e luna.



mercoledì 11 luglio 2012

cherry house




















shake-up
new adventure

lunedì 7 maggio 2012

cose belle...




















... dalle mani che tanto amo

mercoledì 2 maggio 2012

lunedì 19 marzo 2012

L'arte di ascoltare

"La perdita della capacità di ascoltare è figlia della perdita della dimensione del silenzio, l'uomo moderno ha il terrore del silenzio. Il silenzio della mente è ormai un'espressione priva di significato, abbiamo dimenticato l'arte di quietare, quell'alveare delle mille api ronzanti che si annida nella nostra mente,sottoposta a un incessante bombardamento di messaggi, la nostra mente è una fucina di pensieri che lavora senza turni di riposo, abbiamo perso la capacità di rallentare, un attività mentale frenetica e dispersiva che invece di arricchire lo spirito ci affatica, ci confonde, seppellisce il nostro vero "io" sotto una cortina impermeabile di pensieri, immagini, fantasie e timori. Questo lavorio mentale ha luogo senza sosta, sicché i pensieri si sovrappongono l'uno all'altro spesso in modo conflittuale, ci fanno agitare per un non nulla, costruiscono pregiudizi e preconcetti, corrono affannosamente ad anticipare il futuro, restano amaramente attaccati al passato. Le esperienze passate sono sempre presenti per condizionarci anche se non ce ne rendiamo conto, al nostro fianco cammina il nostro passato, che ci imprigiona dietro celle prive di sbarre ma da cui è difficile evadere. Queste incrostazioni avvolgono l'io profondo e gli impediscono di emergere, lo soffocano, stordito dal rumore del chiacchiericcio mentale"

Plutarco

giovedì 1 marzo 2012

Stasera anche le stelle passano inosservate

A volte servirebbe avere come scusa l'ultima sigaretta
per rimanere fuori e finire il discorso che si è cominciato.
Mi ha osservata per tutto il tragitto servendosi di alberi e case
come fossero maliziosi ventagli dai quali fare capolino.
Una taglio dorato nel cielo, quasi una ferita nel blu profondo.
Stasera anche le stelle passano inosservate in confronto a lei.

O falce di luna calante
che brilli su l'acque deserte,
o falce d'argento, qual mèsse di sogni
ondeggia al tuo mite chiarore qua giù!

Aneliti brevi di foglie,
sospiri di fiori dal bosco
esalano al mare: non canto non grido
non suono pe 'l vasto silenzio va.

Oppresso d'amor, di piacere,
il popol de' vivi s'addorme...
O falce calante, qual mèsse di sogni
ondeggia al tuo mite chiarore qua giù!

G. D'Annunzio

mercoledì 15 febbraio 2012

de l'aube claire jusqu'à la fin du jour



When you are in the room my thoughts never fly out of window:
you always concentrate my whole senses.


Lettera di John Keats a Fanny Brawne – Marzo 1820

mercoledì 18 gennaio 2012